• teaser1

     

  • teaser2
  • teaser3

Trasformazione

mangiacapra-x

 

WORKSHOP

TRANS-FORM.AZIONE - 2012
(Potenza e Atto)

Incontro laboratoriale per alunni meritevoli e per i diversamente abili (con manualità) del Liceo Artistico “F. Grandi” di Sorrento

L’istituzione scolastica del Liceo Artistico “F. Grandi” di Sorrento ha deciso e approvato un progetto P.O.F. per alunni meritevoli;

sorrento-locandina-workshop

Il progetto

  • Venerdì 11 Maggio 2012 alle ore 11,00 in Aula Magna si terrà il primo incontro di presentazione al gruppo alunni selezionati e meritevoli formato da circa 20-25, e due Artisti (Giovanni Mangiacapra e _Paolo Varsalona); TRANS-FORM.AZIONE – 2012 (Potenza e Atto)

  • Giovedì 17 Maggio dalle ore 8,30 alle ore 14,00 giornata laboratoriale. Sono state individuate due aule, Laboratorio Metalli 3 al Piano Terra e Disegno dal Vero 3 al Terzo Piano

  • Giovedì 24 Maggio per il confronto e la presentazione alle restanti classi del lavoro eseguito da definire.

Partendo da il libro della Metafisica, dove Aristotele attribuisce a Platone il primato nell'aver posto il problema della forma parlando di idea e specie, sia intendendola come essenza e causa delle cose materiali sia come ciò che rende intelligibili le cose nel senso che è la presenza dell'idea nella cosa stessa, copia imperfetta dell'essenza ideale, che rende possibile all'intelletto dell'uomo capire che cosa essa sia. la concezione platonica, esposta nel dialogo del Timeo, della formazione dell'universo in base ai due elementi della forma e della materia, viene ripresa e approfondita da Aristotele che se ne serve per la definizione della ousia della sostanza, concepita come sinolo, unione indissolubile di forma e materia. I due concetti di materia e forma sono riportati in Aristotele a quelli di potenza ed atto. il passaggio dalla potenza (materia) all'atto (forma), che costituisce il divenire, è tale da poterlo concepire come senza fine, poiché ogni atto diviene potenza per un atto successivo  o meglio, sostiene Aristotele, avrà come termine ultimo un atto che ha realizzato tutte le potenze, tutte le potenzialità materiali e quindi non avrà più in sè nessun elemento materiale (potenza) e sarà allora un atto puro.

Il gruppo alunni sarà diviso in due, un gruppo per l’astrattismo e un gruppo per il figurativo.

Saranno allestiti due laboratori per effettuare la perfomance del figurativo e dell’astrattismo e si lavorerà separatamente, ma, con lo stesso tema.

Il confronto e il forum si svolgerà un terzo giorno con tutti gli attori e le classi di appartenenza.

Saranno coinvolti: Tutti i docenti di Discipline Plastiche e Pittoriche per l’individuazione degli alunni meritevoli ed in particolare per i supporti di materiali e attrezzature. L’evento sarà documentato con videoriprese e fotografie coordinate dai docenti Antonino Esposito e Antonino Pane.


Sorrento 3 Maggio 2012
Prof. Ulderico Matrone

https://www.youtube.com/watch?v=3EyInKIZrVE&feature=player_embedded


logo

loggo-soqquadro   logo del gallo   logo Ramaglia  loghi-DoloresArt-Laboratory-e-Palazzo-Viti  logo cafeina     banca-etica1     logo Connessioni Culture Contemporanee     logo-facebook     

 

We have 22 guests and no members online