• teaser1

     

  • teaser2
  • teaser3

Colore colore colore

titolo_composizione_misura70x70_a__2019_Napoli__tcnica_mista_su_tela_mangiacapra_g.jpg 

Colore colore colore

una estate appena passata, riflessioni

..…questa estate per me è sta molto produttiva, il gran caldo mi a dato molto energia per produrre molti lavori sono contento di aver lavorato tanto di aver dipinto tanto da stancarmi. Da molti mesi non dipingevo quasi naturalmente sono tornato al mio astrattismo fatto di colori di non forme, mentre dipingevo non sentivo il bisogno di raccontare tutto quello che succedeva intorno a me con segni o ricordi particolari, tutto era rappresentato dai colori dalla forza che mi davano la luce e poi dipingere in giardino è sempre una esperienza molto bella interessante quasi un previlegio, mettersi quasi spogli, potersi sporcare con i propri colori, sentire gli odori della trementina gli olii, tutto era in comunione col mio dipingere.

Mentre dipingevo, non c’erano rumori, di tanto intanto i gatti passavano da un giardino all’altro, i cani dei vicini si facevano sentire anche loro, le lucertole, gechi sulle pareti si facevano vedere la mia tartaruga era l’unica presente, testimone che mi faceva compagnia “umana”, tutto era in una buona armonia.

Si tutto era in concerto per dipingere, in tanti lavori si vede molto il giallo ora steso sulla tela, ora sulla carta utilizzata appositamente mie e piaciuto tanto farlo, un giallo forte fatto di tante tonalità a volte aggressivo, luccicante ma non mi sono fatto mancare quello dolce, altri pigmenti hanno dominato come gli arancioni, i rossi, blu senza farmi mancare le tonalità dei verdi, molti ispirati dal mio giardino.

Nei miei lavori di oggi chi cerca forme non le trova sicuramente, ora le spatole usate fatte di varie misure e poi i pennelli hanno segnato, lasciato forme nuove, che chi guarda vede, chi vuole può trovare delle risposte o può immaginare cose che gli piacciono!.

Giovanni Mangiacapra al Pio Monte della Misericordia con l’opera La scatola-la fragilità la croce

Dal 10 giugno 2019 la sezione di arte contemporanea del Pio Monte della Misericordia si arricchirà di un’opera dell’artista napoletano Giovanni Mangiacapra

L’artista napoletano Giovanni Mangiacapra ha voluto donare la sua opera a Capodimonte seguendo la scia di altri grandi esponenti dell’arte contemporanea oggi la Sezione presenta oltre 40 opere di importanti artisti contemporanei, tra cui Anish Kapoor, Mimmo Jodice, Mimmo Paladino, Joseph Kosuth, Jannis Kounellis, Giberto Zorio, Francesco Clemente, Gordon Dougla.

La scelta di donare l’opera al Pio Monte della Misericordia Napoli è legata sia alla ricchezza delle sue collezioni sia alla presenza di importanti nomi dell’arte contemporanea.

FACENDO ALTRO

RASSEGNA “SINGOLARE E PLURALE”: SI INAUGURA A PALAZZO BAROLO LA MOSTRA “FACENDO ALTRO”

Fotografia, scultura, pittura, video e installazioni sono i contenuti della mostra “Facendo altro” ospitata negli spazi espositivi del Polo delle Arti Relazionali e Irregolari – Pari - di Palazzo Barolo e Housing Giulia, dall’11 maggio al 16 giugno 2019, nell’ambito della rassegna “Singolare e Plurale”, nata dalla lunga collaborazione fra Città di Torino, Assessorato al Welfare, e l’Opera Barolo per la promozione di iniziative culturali e progetti di ricerca che abbiano al centro le arti intese come motore di cambiamento, crescita personale, salute pubblica e welfare culturale e di comunità.

Paesaggi...Immaginari

Da un progetto di Giovanni Mangiacapra per Associazione Connessioni Culture Contemporanee, nasce un'esposizione di arte contemporanea promossa dalla Città Metropolitana di Napoli.


Il Titolo della mostra, Paesaggi....immaginari, vuole sottolineare la capacità della Natura di interagire con le sensibilità poetiche nella creazione artistica. L'Arte si nutre e al contempo nutre il Mondo, si meraviglia e meraviglia, si racconta e narra, si incuriosisce e si fa curiosa, coniuga l'Uomo e il Mondo, ricollega il cordone ombelicale tra Noi e lo Spazio, tra la nostra mortalità e l'eternità del cosmo.
Gli artisti in mostra si esprimono con stilistiche e tecniche diverse, ma in questo percorso espositivo sono accomunati dalla capacità di raccontarci il Mondo delle loro Visioni stimolando nello spettatore la nascita di una nuova Meraviglia dello Sguardo.


L'evento è organizzato in collaborazione con l'Associazione Culturale Soqquadro ed è patrocinata da: Consiglio Regionale della Campania, Comune di Napoli, Comune di Portici, Comune di Ercolano, Banca Etica, Dipartimento di Agraria, Centro Muse, Art Glace.

Dono Banca Etica di Napoli

gae 2 mangiacapra composizione su tavola di legno

 

Il 20 dicembre scorso  presso la filiale di Banca Etica di Napoli alle ore 16,30 , c'è stato il dono di un mio quadro da esporre presso la sede centrale di Padova .

In questo incontro c'è stato con i soci , clienti della banca un dialogo sull'arte come bene comune 

Ecco alcune immagini dell'evento

Dialogo tra generazioni

INTERNART invito
Associazione culturale
INTENTART

DIALOGO TRA GENERAZIONI

Sabato 10 Febbraio 2018 ore 16.00

Castel dell’Ovo di Napoli

dal 10 al 24 Febbraio 2018
sale espositive 1° e 2° piano

logo

loggo-soqquadro   logo del gallo   logo Ramaglia  loghi-DoloresArt-Laboratory-e-Palazzo-Viti  logo cafeina     banca-etica1     logo Connessioni Culture Contemporanee     logo-facebook     

 

Abbiamo 104 visitatori e nessun utente online