Giovanni Mangiacapra

Giovanni Mangiacapra è nato a Napoli dove vive e lavora, inizia la sua attività artistica negli anni 70, facendo la sua prima apparizione in una mostra collettiva organizzata dal centro Don Gnocchi di Parma, dove ha ricevuto interesse per i suoi paesaggi dipinti con la temperare su carta e compensato, con questa partecipazione entra nel mondo dell’arte.
Nella prima fase del processo artistico l’aspetto figurato è prevalente per poi essere sostituita dalla sperimentazione di materiali e colori. Influenzato da quelle varie e tendenze artistiche, lavora una sua personale interpretazione di pittura informale.

primo appuntamento espositivo del progetto - ad Arte in Dimora - Discovery of Urban Site ideato da Mariangela Calabrese, artista e Rocco Zani, critico d’Arte. un percorso espositivo all’interno di dimore storiche che rappresentano veri e propri luoghi della memoria,…

Connessioni Culture Contemporanee, L’arte e la bellezza non si fermano, accoglie l’invito del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, rivolto agli operatori culturali a utilizzare i canali social e digitali, dedichiamo un po’ del nostro tempo alla cultura, portiamo l’arte…

Dal14gennaio al 4febbraio 2020 Tutti i giorni dalle 9:30 alle19:30 Domenicadalle 9:30Alle14:30 inaugurazione: MARTEDÍ 14 GENNAIO ORE 17:00 Presso: PAN – PALAZZO DELLE ARTI DI NAPOLI SALA FOYER con la partecipazione dell'artista Giovanni Mangiacapra Mutamento radicale, cambiamento, trasformazione… Trasformazione cui…

Dicono Di Giovanni

Giovanni Mangiacapra, attraverso le sue opere, esprime un assunto fondamentale e cioè che la coscienza dell’artista e il fare arte siano predominanti, di conseguenza, la forma, perdendo d’importanza, ne fa acquistare alla materia con la quale, spesso, l’opera viene ad identificarsi.
Come se il rosso sanguigno declinasse (di volta in volta) la sua esuberanza per bagliori sedati, al pari delle parole che si fanno indulgenti allo sguardo dimesso o all’antagonismo del dubbio
La pittura di Giovanni Mangiacapra è concepita come scoperta e sperimentazione, generata da graffiante critica, narrativa e poetica, di meditazione e di azione, stacchi sui generis, di sguardo, gesto e colore.

Le ultime Opere Realizzate

Mangiacapra tiene fede ad una corrispondenza espressiva che è forse l’unica unità di misura del suo racconto; quella alla quale non si sottrae e che diremmo di “percezione del vero” e non già di rappresentazione della verità.

ogni colore è, quasi paradossalmente, il prologo di un indefinito divenire del suo spazio

sole colorate, qui  lo sguardo degli altri , chi guarda ”coglie un proprio percorso immaginario

Gli Sponsor

Entra in contatto con Giovanni Mangiacapra